Pastis 12/12 di Saint-Tropez Jardin

24,50 Iva Esclusa

Nato a Tropézien, Quentin Monge è diventato un riferimento mondiale nell’illustrazione grazie ai suoi disegni minimalisti e poetici, influenzati dalle onde estive della sua infanzia, nonché da un’esigente padronanza dei colori che utilizza.

​Quentin ha creato i set per la prima collezione di decanter al Pastis 12/12: Sieste au Jardin, Bronzettte a Pampelonne e Pétanque Place des Lices.

Esclusivo del marchio, il tappo delle bottiglie Pastis 12/12 di Saint-Tropez va oltre il suo semplice ruolo di chiusura delle bottiglie.​


Naso: Colore velato ramato brillante, bel naso potente e ricco di liquirizia, anice stellato, frutta candita, note di timo, rosmarino, incenso.

Bocca: Bellissimo equilibrio su un pastis potente, pieno, il personaggio rimane su un pastis con un pizzico di marmellata di pesche, fichi freschi.

Finale: Finale fresco e piccante con leggeri tocchi di mandorle dolci che evocano sottilmente il moresco.


Quantità: 70 cl

Provenienza: Francia

Gradazione: 45%

 

3 disponibili

Descrizione

Nato a Tropézien, Quentin Monge è diventato un riferimento mondiale nell’illustrazione grazie ai suoi disegni minimalisti e poetici, influenzati dalle onde estive della sua infanzia, nonché da un’esigente padronanza dei colori che utilizza.

​Quentin ha creato i set per la prima collezione di decanter al Pastis 12/12: Sieste au Jardin, Bronzettte a Pampelonne e Pétanque Place des Lices.

Esclusivo del marchio, il tappo delle bottiglie Pastis 12/12 di Saint-Tropez va oltre il suo semplice ruolo di chiusura delle bottiglie.

​Un vero e proprio oggetto giocoso, il tappo ha un doppio utilizzo, chiudere la bottiglia ma anche… gioca a bocce grazie al suo cochonnet staccabile. Un ulteriore ammiccamento per illustrare il rinnovato connubio tra pastis e bocce.

Lo sviluppo della ricetta inizia con una ricerca con gli anziani del villaggio. In epoca preindustriale, il pastis, che significa “miscela” in provenzale, veniva preparato nei cortili delle case.

Alla base neutra di alcol-anice-liquirizia, ogni casa ha aggiunto la propria macerazione di piante e spezie raccolte nei giardini e nella macchia del Golfo di Saint-Tropez. Le piante utilizzate erano principalmente fichi, fiori d’arancio, mirto e timo.

Specificità di Saint-Tropez, alcuni membri della comunità italiana, che si erano uniti al villaggio all’inizio del secolo scorso, a volte aggiungevano una goccia di Amaretto per finalizzare la loro miscela. Questa piccola aggiunta di alcol di mandorle dolci sarà in seguito sostituita dallo sciroppo di orgeat e darà vita al famoso moresco.

Ricchi di queste testimonianze, i soci si sono poi rivolti al maestro liquorista di una storica distilleria provenzale per sviluppare l’esclusiva ricetta del Pastis 12/12, a base di piante del Golfo di Saint-Tropez e un pizzico di mandorle dolci.

Il Pastis 12/12 è prodotto nella distilleria di famiglia Cristal Limiñana, che è la più antica distilleria di Marsiglia (1884) e una delle poche ancora in funzione nella città di Phocaean.

Il primo passo nella creazione del Pastis 12/12 è la distillazione del badiane in alambini a colonna, seguita da una serie di macerazioni di diverse piante e spezie accuratamente selezionate tra cui legno di liquirizia e vaniglia del Madagascar. Poi arriva il turno delle piante raccolte a mano nelle piccole fattorie del Golfo di Saint-Tropez tra cui fico, mirto e timo. Infine, un distillato di fiori d’arancio e una macerazione di mandorle dolci finalizzano la miscela. Questo susseguirsi di distillati e macerazioni viene filtrato più volte e rielaborato per raggiungere il 45% alcolico.


Naso: Colore velato ramato brillante, bel naso potente e ricco di liquirizia, anice stellato, frutta candita, note di timo, rosmarino, incenso.

Bocca: Bellissimo equilibrio su un pastis potente, pieno, il personaggio rimane su un pastis con un pizzico di marmellata di pesche, fichi freschi.

Finale: Finale fresco e piccante con leggeri tocchi di mandorle dolci che evocano sottilmente il moresco.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pastis 12/12 di Saint-Tropez Jardin”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *